Animare la Messa

Coro

Diceva sant’Agostino che «chi canta prega due volte». La musica e il canto sono da sempre legati alla preghiera. 

Le informazioni per i cori delle singole parrocchie.

Coretto di bambini e ragazzi

Il coretto di bambini e ragazzi si occupa di animare la messa delle ore 10. Per maggiori informazioni è possibile chiedere ai membri del coro subito prima o dopo la messa, oppure contattare la referente, Valentina Svensson, al numero 339 5061191.

Coro delle 11.30

Per unirsi al coro e per avere maggiori informazioni circa i giorni di prova è possibile contattare la referente, Barbara Panseri, al numero 333 4505063.

Coro San Bartolomeo

Il coro San Bartolomeo accompagna la messa delle 18.30 del sabato. Per maggiori informazioni e per unirsi al coro è possibile contattare il referente, Raffaele De Luca, all’indirizzo raffaele.de@fastwebnet.it

Coretto di bambini e ragazzi

Il coretto di bambini e ragazzi si occupa di animare la messa delle ore 10. Per maggiori informazioni è possibile chiedere ai membri del coro subito prima o dopo la messa.

Coro delle 11.15

Per unirsi al coro è sufficiente presentarsi qualche minuto prima dell’inizio della celebrazione. Per avere maggiori informazioni, contattare il referente Alberto Danzo prima o dopo la Messa.

È possibile contattare don Marco Grenci:
Tel: 039 2874391
E-mail: donmarco@epifaniadelsignore.it

I referenti dei cori di Sant’Albino e San Damiano sono Michele Beretta ed Emanuela Sangalli.

Per avere maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria parrocchiale al numero 039 2025663 o inviare un’email all’indirizzo monzasantalbino@chiesadimilano.it

Chierichetti

Chi sono i chierichetti? I chierichetti sono tutti quei ragazzi e quelle ragazze che si mettono al servizio di Gesù e degli altri, in collaborazione con i sacerdoti e i diaconi, per la buona riuscita di ogni Celebrazione liturgica.
Il cammino del gruppo chierichetti è ricco di incontri mensili, in cui ci si trova per giocare, pregare e stare insieme, di momenti conviviali e di momenti formativi.

In tutte le 4 parrocchie della Comunità è presente un gruppo chierichetti, che una volta all’anno organizza un corso per tutti quelli che volessero entrare a far parte del gruppo! Cosa aspetti? Vieni a trovarci e mettiti in gioco!

Per maggiori informazioni chiedi ai tuoi sacerdoti o contatta i coordinatori dei gruppi:

Gruppo Chierichetti Parrocchia San Bartolomeo

Chiara Mantegazza, coordinatrice.
Tel: 334 8903945
E-mail: chiara_mantegazza@tim.it

Gruppo Chierichetti Parrocchia San Carlo

Marco Calabrese, coordinatore.
Tel: 340 7543301

Gruppo Chierichetti Parrocchia San Paolo

Armando, coordinatore dei turni e dei servizi.

Gli interessati possono chiedere informazioni durante il catechismo o scrivere a segreteriasanpaolo@gmail.com

Gruppo Chierichetti Parrocchia Santa Maria Nascente e San Carlo

Matteo Panzeri, coordinatore.
Tel: 380 1468526

Lettori

Uno dei servizi liturgici che posso essere svolti è quello di lettori; in ogni parrocchia vi è un gruppo di persone dedite a questa forma di servizio. Il doveroso rispetto nei confronti della Parola di Dio implica che essa venga proclamata con attenzione e che sia favorita la corretta comprensione da parte di tutti i fedeli.

Lettori Parrocchia San Bartolomeo
Il referente per i lettori di san Bartolomeo è Giovanna Zangrando.

Lettori Parrocchia San Carlo

Chi fosse interessato può segnalare la propria disponibilità ad essere inserito nel gruppo lettori a don Pietro, al termine delle celebrazioni eucaristiche.

Chi fosse interessato a svolgere il servizio di lettore può rivolgersi a Nadia Villa.

Lettori Parrocchia Santa Maria Nascente e San Carlo
Il referente dei lettori per la parrocchia di Sant’Albino e di San Damiano è Marco Beretta.

Per avere maggiori informazioni:
Segreteria Parrocchiale
Tel: 039 2025663
E-mail: monzasantalbino@chiesadimilano.it

Ministri straordinari

La Chiesa chiede ad alcuni fedeli di aiutare i ministri nella distribuzione dell’eucarestia, sia nei momenti delle celebrazioni ordinarie così come nella comunione agli ammalati della Comunità; questo è il ruolo dei ministri straordinari.

Non è possibile proporsi come ministro straordinario, ma è il prete di riferimento della comunità che può chiedere la disponibilità ad alcune persone. Vista la delicatezza del ruolo i ministri sono chiamati a partecipare ad un corso di formazione organizzato dalla diocesi, che conserva l’elenco dei ministri presenti sul territorio.